L’ipnosi regressiva è un viaggio interiore che prosegue a ritroso nel tempo attraverso la nascita e la vita intrauterina e continua oltre la dimensione ancestrale fino alle precedenti incarnazioni per farti entrare in contatto con le cause che hanno determinato la tua condizione attuale. Non sono mai accadimenti unici ma un insieme di anelli di una catena karmica legati da un unico filo conduttore che tu puoi imparare a dipanare e a ricollegare alla tua vita attuale. La comprensione delle esperienze di altre vite rappresenta per te l’opportunità di interrompere finalmente questa catena.
Nello stato di trance la memoria risulta amplificata ed è possibile ricordare eventi di un remoto passato in una condizione di rilassata consapevolezza. Non ci si addormenta pertanto si è completamente consapevoli di ciò che si sta vivendo in uno stato di piacevole rilassamento e, al termine della seduta il ricordo permane favorendo la consapevolezza di essere ed essere stati gli artefici della propria vita
Il percorso é la consapevolezza della tua responsabilità nel creare la tua vita: unica condizione necessaria per il vero cambiamento. Se continuerai a percepirti come vittima passiva di circostanze esterne, subirai sempre senza poter mai scegliere veramente. Pertanto, attraverso la lezione dal passato, l’esplorazione dell’ ipnosi regressiva alle vite precedenti deve fondamentalmente produrre semi di crescita e di guarigione che arricchiscano la persona e la aiutino a vivere costruttivamente nel presente.
COSA NON E’ L’IPNOSI
– non é sonno
– non é perdita di coscienza
– non é perdita di controllo
– non é amnesia al termine dell’esperienza
– non é fare cose che non si vogliono fare di nostra spontanea volontà
– non é essere controllati dall’ipnologo o comunque dagli altri
Nell’ipnosi, diversamente dal sonno, c’é la consapevolezza di tutto. L’ipnosi e il sonno sono stati di coscienza differenti, infatti l’elettroencefalogramma di una persona in trance ipnotica corrisponde a quello di una persona sveglia in stato di rilassamento.
BENEFICI:
‐ Il recupero consapevole di memorie legate ad esperienze che hanno avuto luogo in “altre esistenze”
‐ La promozione del processo di trasformazione, di evoluzione e di crescita della coscienza di Sé
‐ La scoperta del senso positivo della vita attuale grazie al significato delle consapevolezze affiorate
‐ Il miglioramento del rapporto con te stesso e con gli altri
‐ La risoluzione o comunque la diminuzione di conflitti, paure, errori ripetitivi, abitudini, scelte sbagliate.
‐ La consapevolezza del perché dei tratti peculiari della tua personalità, le inclinazioni, le preferenze, gli interessi le relazioni, ecc…
‐ La conoscenza necessaria per favorire il raggiungimento della completezza e dell’individuazione del Sé.
‐ La riscoperta dell’anima gemella e degli amori del passato
‐ L’apprendimento delle lezioni dell’amore e della compassione
‐ La possibilità di ricevere messaggi spirituali dai propri cari defunti
‐ La percezione di sentirti un essere immortale ed eterno che ha vissuto prima e che vivrà ancora di nuovo…
SE NON CREDI IN REINCARNAZIONE
Anche chi é scettico può sperimentare l’ipnosi e in questo caso l’esperienza sarà ancora più sorprendente perché priva di aspettative. Tuttavia chi non offre alcuna forma di collaborazione ha scarse probabilità di entrare in trance e in questo caso l’ipnologo farà in modo di tranquillizzare la persona rispondendo a tutte le sue domane. Grazie allo stato di trance, puoi beneficiare ugualmente dei messaggi metaforici che la tua mente profonda ti offre e scoprendone il significato acquisisci la consapevolezza di elementi utili alla tua crescita e al tuo benessere attuale.
SE CREDI ALLA REINCARNAZIONE
Rivivi le tue vite precedenti, scopri gli errori del passato comprendendo le lezioni che porterai nella tua esistenza attuale migliorandola.
COSA SUCCEDE DURANTE LA SEDUTA
La seduta inizia con un gradevole rilassamento che ti porta ad uno stato di coscienza profondo e meditativo. In questa fase le tue onde cerebrali rallentano, ti distacchi dagli stimoli esterni ed entri piacevolmente nel tuo mondo interiore. Sposti la tua attenzione dall’esterno all’interno ed entri in un altra dimensione di te sperimentando un profondo stato di benessere.
E’ il piacere di momenti di “non‐pensiero”, é la percezione di una realtà senza l’interposizione di diaframmi interpretativi: dove non c’è giudizio c’è solo una dimensione “senza tempo”.
Affini le tue capacità mnemoniche, sensoriali ed emotive e in un’ atmosfera di graduale liberazione dalle tensioni e dai blocchi la tua mente profonda finalmente può schiudersi rivelandoti i misteri e le meraviglie del tuo “passato più remoto”.
MODALITA’ DURATA E FREQUENZA
Lo svolgimento della seduta è subordinata all’esito positivo di un test e di un questionario di valutazione perché l’ipnosi è sconsigliata in presenza di alcune patologie o assunzione di farmaci neurolettici, invece si può eseguire in presenza dell’assunzione di antidepressivi o ansiolitici. Nello svolgimento della seduta, un aspetto importante è costituito dal rapporto di fiducia che si deve creare tra l’ipnologo ed il cliente.
La prima seduta di regressione alle vite precedenti dura circa due, le sedute successive un ora e mezza. Gli effetti della seduta continueranno ancora positivamente per diversi giorni facendo affluire, alla tua mente, ricordi, idee e consapevolezze e al tuo corpo nuove sensazioni; durante le notti successive alla seduta é possibile che tu faccia alcuni sogni particolarmente significativi per te.
Tra una seduta e l’altra terrai un diario dei tuoi sogni psichici o precognitivi e potrai fare degli esercizi di consapevolezza e di auto‐osservazione.
E’ possibile fare anche una sola seduta. Per un tema specifico sono necessarie solo quelle sedute che risolvono il problema: potrebbe bastare quindi anche una sola seduta.
Si consigliano però più sedute, l’ideale é un ciclo di nove, una al mese per nove mesi per beneficiare
energeticamente del periodo dei nove mesi che favorisce la “gestazione” e la “rinascita” di una nuova
consapevolezza in questa vita.